Castelli abbigliamento ciclismo su Pro-M Store

spedizione gratuita per ordini superiori a 29 € • anche pagamento alla consegna

flag-ita.png
Filtra

CASTELLI

Castelli è un brand italiano di abbigliamento da ciclismo. Le origini di Castelli abbigliamento risalgono al 1876, quando il sarto milanese Gianni Vittore confezionava vestiti per il Milan, la Juventus e il corpo di ballo milanese. Ma, nei primi anni del Novecento, tra i clienti vi fu anche Alfredo Binda, plurivincitore del Giro d’Italia. Nel 1935 un giovane Armando Castelli si unisce allo staff di Gianni Vittore e, qualche anno dopo, ne ritira l’azienda, mantenendo una clientela d’alto profilo, inclusi Gino Bartali e Fausto Coppi. Col tempo diversi altri professionisti iniziarono a indossare l’abbigliamento Castelli, come Louison Bobet, Raphael Gimignani, RikVan Looy, Jacques Anquetil e diversi altri team.

 

Nel 1974 nacque Castelli, fondata da Maurizio Castelli, figlio di Armando. Maurizio crebbe con abiti confezionati da Gianni Vittore, ma, col tempo, decise di fondare un’azienda maggiormente innovativa rispetto a quella del padre. Fu proprio Maurizio a introdurre sul mercato nel 1979 i pantaloncini in Lycra, tessuto estremamente elastico e comodo. Lo stesso anno si aggiudica il premio Discobolo d’Oro del Corriere dello Sport, per aver rivoluzionato il modo di vestire dei ciclisti. Nel 1981 Maurizio introdusse i primi pantaloncini colorati per ciclisti, mentre nel 1983 realizzò le prime maglie antivento e con immagini grafiche e di sponsor stampate direttamente sui tessuti. Le novità non finiscono qui, infatti, l’anno seguente venne indossato il primo capo d’abbigliamento termico firmato Castelli dall’atleta Francesco Moser alla Parigi Roubaix. Nel corso degli anni Castelli iniziò a rifornire le maglie dei leader sia per il Giro d’Italia che per il Tour de France, oltre a diverse squadre.

 

Nel 1995 Maurizio Castelli morì improvvisamente a causa di un attacco di cuore mentre era in bicicletta sulla cipressa, un tratto della Milano – San Remo. Lo spirito innovativo di Castelli non si interruppe e nel 1996, alle olimpiadi di Atlanta, introdusse il primo body aerodinamico, indossato dalla ciclista Paola Pezzo, che vinse la medaglia d’oro nella mountain bike. Nel 1998 viene introdotta la prima maglia con trattamento traspirante, denominata Prosecco, e il fondello anatomico Progetto Y.

 

Nel 2007 Castelli rivoluzionò l’abbigliamento del Team Saunier Duval, con maglie ancora più leggere, e introducendo la fascia elastica per i pantaloncini al posto di un elastico scomodo e stretto. In seguito avrebbe reinventato nuovamente i pantaloncini, realizzandoli con un singolo pezzo di tessuto e componenti integrati senza cuciture. Nel 2008 introdusse sul mercato capi d’abbigliamento dotato di un sistema di isolamento irradiante, denominati Radiation.

 

Nel 2010 Castelli si aggiudicò un altro primato, portando la nanotecnologia nel ciclismo con il tessuto repellente NanoFlex

 

Nel 2011 l'atleta Johan Van Summeren vinse la Parigi Roubais con il body Castelli Sanremo Speed Suit, creato esclusivamente per le gare su strada.

→ABBIGLIAMENTO CASTELLI & PRO-M STORE

Noi di Pro-M store, in qualità di rivenditori autorizzati di Castelli mettiamo a disposizione dei nostri clienti maglie, giacche, gilet, salopette, completi da bici uomo, capi d'abbigliamento da donna, calzini e accessori dalle altissime prestazioni, in grado di soddisfare le esigenze dei ciclisti più esigenti.


Se stai cercando una nuova mtb scopri il catalogo prodotti Pro-M Store e contattaci per una valutazione del tuo usato o una proposta di acquisto con finanziamento della tua nuova mountain bike.
In alternativa, vieni a trovarci nei nostri store di Milano e di Bergamo per toccare con mano tutti i nostri prodotti del listino Castelli. Ti aspettiamo.

Castelli, per una scelta di assoluta qualità.